Loading...

Il nome 20 MONDI fa riferimento proprio a questi 20 MONDI d’Italia. La nostra missione è scoprire e condividere con voi l’incredibile diversità regionale italiana. E quale potrà essere la nostra guida se non il vino.

Possediamo una ricchezza formata da oltre 600 vitigni autoctoni. Autoctono significa indigeno e, nel caso specifico del nostro progetto, si riferisce a quelle uve che hanno origine in Italia o che qui sono coltivate da centinaia o addirittura migliaia d’anni.
Uve “locali” come Nebbiolo, Ribolla Gialla e Sangiovese (solo per citarne alcune) sono valide alternative a uve “globali” come Cabernet, Merlot e Chardonnay. E questi non sono che 3 esempi.

Ogni regione vanta delle uve uniche che sono l’espressione della terra in cui crescono e molte di loro sono alla base dei più conosciuti e apprezzati vini del mondo.
Ma non solo.

La nostra terra ha avuto, lungo tutto il corso della sua storia, molteplici influenze dovute a dominazioni, scambi commerciali o movimenti migratori. Il risultato è che oggi l’Italia è un gigantesco puzzle di rare diversità culturali.

Ciascun territorio è, al tempo stesso, parte della nazione e isola del tesoro, ricca di paesaggi unici e alberi di famiglia, di popoli e racconti popolari, di tradizioni orali ed enologiche. Questi 20 mondi potrebbero però perdere le loro identità distintive, a causa della globalizzazione economica e del gusto. Uno dei traguardi principali che si pone il progetto di 20 MONDI è quello di promuovere l’eccezionale patrimonio culturale d’Italia per salvaguardare le tradizioni della viticoltura italiana e i caratteristici prodotti della cucina regionale.

Promuovere la diversità cercando di raccontarla, di trasformarla in immagini, suoni e sensazioni da condividere in particolar modo con un pubblico straniero, per invitarlo a venire a conoscere personalmente questo nostro splendido, fragile paese.

Film di vino.

Sulle strade d'Italia.
Un percorso di 15.000 km attraverso i 20 mondi del vino italiano.

Questo è lo scopo del progetto originale di 20 Mondi, un viaggio on the road in un camper color vino lungo i 20 mondi d’Italia, un progetto che portiamo nel cuore e al quale stiamo ancora lavorando. Assaporate quello che vi aspetta seguendo i nostri video racconti, le fotografie delle nostre scoperte, di un’Italia non ordinaria, dei suoi tesori vinicoli e gastronomici e delle sue enormi diversità regionali tra paesaggi, tradizioni culturali e microzone climatiche.

Lavorate nel mondo del vino, della ristorazione o dei viaggi?
Possiamo aiutarvi a comunicare il vostro messaggio, aumentare la visibilità della vostra azienda ed espandere i vostri canali di distribuzione creando video storie su misura, di grande impatto, e micro video e grafiche animate tra 10 e 60 secondi, perfette per essere pubblicate sui social network e sui canali digitali. Grazie alla nostra decennale esperienza professionale nel settore della comunicazione visiva, del graphic design e della fotografia possiamo aiutarvi a migliorare il vostro sito internet, nella formulazione di nuove brochures, etichette e packaging.

Scriveteci e raccontateci di voi: vi risponderemo con un’idea per lavorare assieme.


Il team di 20 Mondi

Michael Loos, American-Italian, arti director, graphic designer, 20 Mondi CEO, photograper and videomaker.

MICHAEL LOOS,
IDEATORE DI 20 MONDI

Michael viene dall’Ohio, nel Midwest americano, ed è cresciuto guardando la TV mentre mangiava Spaghettios (non abbiamo sbagliato a scrivere: sono “leggermente” diversi dai nostri!). Mai avrebbe immaginato di vivere in Italia, cambiando drasticamente il suo modo di mangiare. Vive e lavora a Milano come art director, designer, fotografo, video maker. Viaggia in lungo e in largo per la penisola ed è diventato uno sfacciato amante della meravigliosa diversità regionale del suo paese adottivo e anche dei suoi vini, ovviamente.

Alessandro Esposto, Italian photographer and videomaker, 20 Mondi team, Ariospo Project

ALESSANDRO ESPOSTO,
FOTOGRAFO

Alessandro è di Lodi, una cittadina agricola a sud di Milano. Fotografo votato all’autenticità, è un convinto sostenitore dei trasporti pubblici e non possiede ancora uno smartphone. Alessandro è appassionato di vino, forse per merito di suo padre quando, da piccolo, lo aiutava ad imbottigliare le damigiane di rosso prese nel vicino Oltrepò Pavese. E’ determinato a scoprire tutte le 526 D.O.C. e D.O.C.G. del suo Paese così da poter condividere qui le sue immagini, dato che non ha nemmeno un  profilo Instagram!

Gianluca Ladu, portrait, Vinoir Milan, Vini naturali, Natural wines, Vini Biodinamici, Vini Permaculturali, Vini Biologici, Biodinamic wines, Organic wines, Permacultural wines.

GIANLUCA LADU,
EVANGELISTA DEI VINI NATURALI

Gianluca sa veramente come farti amare il vino. Vive a Milano ed è un esperto sommelier, entusiasta conoscitore dei vini naturali e delle loro storie. Ha fondato e conduce, assieme a sua moglie Maddalena, Vinoir, forse il più famoso wine shop di vini naturali in Italia. Gianluca ha personalmente incontrato durante il suo peregrinare migliaia di produttori di vino e si è così meritato il soprannome de l’Esperto per quanto riguarda lo straordinario mondo dei vini d’autore naturali, biologici, biodinamici e permaculturali.


Scriveteci!





20 MONDI
Corso Buenos Aires 41, Milano 20124
Tel +39 335 662 5044
info@20mondi.com